Fellicolor spa è un’azienda della nobilitazione tessile specializzata nel mercerizzo e nella tintura dei filati cotonieri di altissima qualità come il Filoscozia©. Fondata nei primi anni del ‘900 daEnrico Felli divenne  la prima fabbrica  di coloranti e prodotti chimici per il tessile in Italia. Nel 1917 realizzo' il primo pozzo di acqua potabile, a disposizione della comunità di Seriate dove era la sede dell'azienda.  Nel 2016 ha aderito alla campagna Detox per una moda libera da sostanze chimiche pericolose.

Materiali

Coloranti, ausiliari chimici

Dichiarazioni e certificazioni di prodotto

DETOX, Oeko-tex 100, GOTS

Dichiarazioni, impegni e certificazioni aziendali

DETOX, ISO 14001

www.fellicolor.com
FELLICOLOR SpA, Via Trieste, 55, 24057 Martinengo BG

  > Iniziative di sostenibilità ed economia circolare

I prodotti

Tracciabilità

Tutti i lotti di lavorazione sono identificati con un codice univoco, campioni di materiali e informazioni trattamenti sono tutti conservati in un archivio storico.

Chimica verde

Conformemente all'impegno DETOX assunto nel 2015, tutti i prodotti dell'azienda sono realizzati senza uso di Ftalati, APEOs, PBDE, PFCs, Coloranti azoici, Composti organostannici, Clorobenzeni, Solventi clorurati, Clorofenoli e Paraffine clorurate a catena corta. L'azienda è inoltre impegnata a lavorare con i fornitori per eliminare i metalli pesanti pericolosi, come ad es. il cromo, dai coloranti, La produzione è sottoposta a specifici controlli e test periodici per verificare la costante conformità all’impegno DETOX. e l'azienda ha sviluppato un sistema di interazione con i fornitori per garantire il rispetto dei requisiti DETOX.

L'azienda

Gestione dell'acqua

Le acque reflue dell'azienda prima della depurazione non contengono sostanze chimiche pericolose conformemente alla M-RSL aziendale e all'impegno DETOX assunto dall'azienda.

Gestione della CO2

L'azienda recupera e utilizza la CO2 per neutralizzare il pH dell’acqua di scarico di un processo tintoriale. La CO2 in eccesso contenuta nei fumi di scarico della centrale termica viene convoglia nella specifica vasca dell’impianto di trattamento dei reflui.

Responsabilità Estesa del produttore (EPR)

Dalle acque di lavaggio del ciclo di mercerizzazione dei filati, l’azienda recupera la soda caustica che viene riutilizzata nel processo successivo fino ad esaurimento Circa il 50% di soda caustica utilizzata nel ciclo di lavorazione viene recuperato, evitandone lo smaltimento.

Trasparenza

L'azienda riconosce l'importanza del diritto degli stakeholder a conoscere quali impatti sull'ambiente possano derivare dalle sue attività, in particolare riguardo alla sicurezza chimica. Benché non richiesti da norme o leggi, l'azienda. in conformità con l'impegno DETOX che ha assunto, pubblica regolarmente sul sito web documenti e rapporti sull'eliminazione elle sostanze chimiche pericolose e le analisi effettuate presso laboratori indipendenti.