La Ditta Giovanni Lanfranchi, proprietaria del marchio Lampo, nasce nel 1887 come fabbrica di bottoni. Agli inizi del Novecento è presente sul mercato internazionale con bottoni in corozo americano e in dum eritreo, importato dalle colonie. Nel 1955 ottiene per l’Italia uno dei due brevetti di cerniere lampo allora esistenti al mondo e ne deposita in seguito di propri. Oggi è uno dei maggiori produttori di chiusure lampo in Europa. Gran parte degli scarti di lavorazione sono riciclati all’interno del ciclo produttivo. Ha investito in un innovativo impianto di galvanica che riduce drasticamente l'impronta ambientale dei prodotti. Nel 2015 ha aderito all'impegno Detox.

Materiali

Metalli, Cotone, Cotone biologico, Poliestere vergine e riciclato.

Dichiarazioni e certificazioni di prodotto

OEKO-TEX 100

Dichiarazioni, impegni e certificazioni aziendali

Detox, TF Traceability & Fashion, ISO 14001, OHSAS 18001

lampo.eu
DITTA GIOVANNI LANFRANCHI SPA Via Zanardelli, 28 - 25036 Palazzolo sull'Oglio (BS)

  > Iniziative di sostenibilità ed economia circolare

I prodotti

Tracciabilità

Tutti i nastri e i componenti plastici e metallici sono certificati TF-Traceability & Fashion, a garanzia che la fabbricazione e l’assemblaggio sono realizzati interamente in Italia, all’interno degli stabilimenti del Gruppo. Codice di tracciabilità CTC0088.

Chimica verde

Conformemente all'impegno DETOX assunto nel 2015, tutti i prodotti dell'azienda sono realizzati senza uso di Ftalati, APEOs, PBDE, Coloranti azoici, Composti organostannici, PFCs, Clorobenzeni, Solventi clorurati, Clorofenoli e Paraffine clorurate a catena corta. L'azienda è inoltre impegnata a lavorare con i fornitori per eliminare i metalli pesanti pericolosi, come ad es. il cromo, dai coloranti,

Riciclato/Rigenerato

Le zip T3 e T5 in metallo sono prodotte anche con nastri in poliestere riciclato NewlifeTM.

Biologico

Le zip T3 e T5 in metallo sono prodotte anche con nastri in cotone biologico certificato.

L'azienda

Gestione dell'acqua

Tutti i prodotti metallici sono realizzati con un innovativo impianto di galvanica che ha permesso di ridurre del 30% i consumi di acqua e del 35 % l’acqua scaricata in fognatura, raddoppiando l’output produttivo.

Gestione dell'energia

L'impianto di tessitura è equipaggiato da pannelli fotovoltaici con una resa energetica pari a quella necessaria per produrre una lampo lunga più di 150 km, risparmiando più di 23 tonnellate di CO2 nell'atmosfera all’anno.

Riciclo e Responsabilità Estesa del Produttore (EPR)

Il 60% del nylon utilizzato per le chiusure lampo pressofuse viene rigenerato e utilizzato per altre produzioni. Tutti gli scarti dei dentini in ottone vengono ricuperati e conferiti ad aziende che provvedono al loro riciclo. Gli scarti della tessitura vengono ceduti a cascamifici perché utilizzino le fibre per la produzione di stracci e canovacci. Conformemente all'impegno DETOX, l'azienda nel 2017 svolto un analisi del valore economico potenziale degli scarti e dei rifiuti generati dal ciclo produttivo. Il report dell'analisi è scaricabile dal sito web aziendale al seguente link.

Trasparenza

L'azienda riconosce l'importanza del diritto degli stakeholder a conoscere quali impatti sull'ambiente possano derivare dalle sue attività, in particolare riguardo alla sicurezza chimica. Benché non richiesti da norme o leggi, l'azienda. in conformità con l'impegno DETOX che ha assunto, pubblica regolarmente sul sito web documenti e rapporti sull'eliminazione elle sostanze chimiche pericolose e le analisi effettuate presso laboratori indipendenti.

Beneficienza

Il 5% dell'utile del gruppo viene destinato a attività filantropiche.

Acquisti sostenibili

Tutti gli imballi sono marchiati RESY, ovvero realizzati con cartone riciclato e riciclabile al 100%. I cataloghi, i biglietti da visita e il materiale pubblicitario è per la maggior parte stampato su carta riciclata.